´╗┐

News

RICOSTRUZIONE OSSEA E PASSAPORTO DEGLI IMPIANTI

Lo studio Dentesthetic è altamente specializzato nell'implantologia, settore nel quale vanta un'ampia esperienza, e presta particolare attenzione alla corretta funzionalità ed estetica dei risultati ottenuti sia attraverso un'accurata scelta dei materiali da inserire e sia attraverso una particolare personalizzazione ed individualizzazione delle corone che rivestiranno,successivamente, gli impianti installati. Privilegiati, in particolar modo, gli impianti endossei in titanio sui quali vengono successivamente posizionate le capsule in zircone-ceramica (un materiale di ultima generazione) o in lega-ceramica, che consentono di conseguire risultati di altissimo livello tecnico-funzionale ed estetico. Di fatto, gli impianti dentali sono lo strumento finale attraverso il quale si vuole raggiungere il traguardo di una riabilitazione dei quei soggetti che, a causa di problemi di svariata natura (patologie del cavo orale o eventi traumatici), hanno perduto uno o più denti. La funzione degli impianti dentali è oltremodo importante; infatti, il ripristino della funzione masticatoria permette di migliorare altri aspetti che riguardano la qualità della vita; è indubbio che la mancanza di elementi dentali può creare problemi a livello digestivo, respiratorio, fonatorio, senza parlare del mero aspetto estetico.

Oggi è possibile effettuare impianti dentali che rimpiazzino denti singoli o anche intere arcate dentarie. Ma cosa succede se l'osso mandibolare o mascellare risulta insufficiente per un impiantodentale? Nello studio Dentethetic è possibile ricorrere alle nuovissime tecniche di rigenerazione ossea. Lo scopo è quello di sollecitare il processo fisiologico di rimodellazione e crescita dell'osso ricorrendo all'utilizzo di un osso artificiale, cioè costituito da materiale sintetico; questo può essere l'idrossiapatite artificiale o altre sostanze, essenzialmente polimeri. Tale materiale, installato nella gengiva e irrorato dal sangue osseo del paziente si combina con gli osteoblasti dell'osso danneggiato e si fonde con quest'ultimo. Questo intervento non espone al rischio del rigetto, essendo il materiale sintetico e biocompatibile. La formazione di nuovo osso nel punto dell'iniezione pone le premesse per un impianto vero e proprio. Ai pazienti che si sottopongono ad interventi di questo tipo viene, infine, rilasciato un "Passaporto" degli impianti endossei e delle ricostruzioni ossee effettuate, che costituisce una vera e propria garanzia che non siano stati utilizzati materiali di scarsa qualità. Il suddetto passaporto, peraltro, indica non solo il tipo d'impianto ma anche la sua posizione, il diametro e la lunghezza con un codice numerico che consente al paziente, nel caso cambi dentista o perfino paese, di avere la possibilità di identificare il tipo d'impianto, la sua qualità, chi lo ha inserito, la data dell'inserimento e, nel caso si rendesse necessario dopo 10/15 anni intervenire sulle corone che rivestono gli impianti, ordinare i pezzi di ricambio garantiti da società serie con le quali lo studio Dentesthetic collabora.